Qui si intravede lo stile di vita razionale e pratico dell’Europa settentrionale, con il design di Alba Aalto come un outfit.

Alla fine dell’anno proponiamo 5 soggiorni speciali che vi faranno sentire come un caldo conforto per chi ha perso tutto il relax e il relax.
conseguenza della natura
Un tempo di guarigione insieme ‘evviva’
Casa a schiera che offre momenti di completo relax con tè e stuzzichini a tema per il divertimento.
In primo piano la Comfort House, progettata mantenendo intatta la vecchia travitta.
L’ingresso al vicolo con vecchie case e case private e la vecchia casa di pietra di Jeju sono stati trasformati in alloggi sotto il tema “Il calore di Jeju”. Nuwol, come suggerisce il nome che racchiude il significato di calore, è uno spazio destinato ad un soggiorno di serena cervice. Quando si apre la porta e si entra, il giardino delle erbe, che emana un profumo tranquillo, è accolto per primo.
Quando si entra nell’interno del Waon attraverso il giardino, si incontra la casa di Greiting, dove si sente la pudica metà di Jeju. Qui è stato progettato con cura un ambiente che abbraccia lo spazio: materiali e colori, luci e temperature, profumi e musica per un’autentica esperienza di relax.
Progettato con tre spazi, una grigliata, uno spazio di ospitalità che unisce gli inizi del Serapide, una camera da letto e soggiorno, una Comfort House con un piccolo bagno e un giardino, una sauna a secco e una terrazza con una camera per bambini. Comfort House, organizzata in camere, comprende letti, cucina, soggiorno e bagno in un’unica struttura aperta.
Vista sul bagno della Comfort House, dove la struttura naturale dell’antica casa in pietra è rimasta intatta.
Le case a schiera conservano l’atmosfera unica di una casa in pietra, circondata da un bagno di design basso.
L’arredamento e l’illuminazione, che si trovano all’interno di una tavolozza di tonalità neutre, in combinazione con l’aspetto conservato delle vecchie travi, danno vita a una nuova esperienza. Ogni cabina è dotata della tecnologia IOT, che consente di controllare con la voce l’illuminazione e la temperatura dell’intero spazio, oltre che i diffusori AI, che sono tende e vetro magico, per rendere il vostro soggiorno ancora più confortevole. Uno spazio in cui il concetto di guarigione è realizzato come culmine, la Casa di Terapia è stata restaurata due case di pietra di Jeju, che sono state colorate con lo spazio in cui sono rimaste le tracce della cultura residenziale caratteristica della candela.
A seconda delle condizioni degli ospiti, è possibile organizzare tè e stuzzichini a tema per godere di un ottimo centro benessere. Proviamo a immergerci lentamente nello spazio tranquillo della vasca, dove il paesaggio che guarda fuori dalla finestra, la terra, la struttura della natura, la pietra e gli alberi sembrano essere insieme circondati dalla natura. Un momento di riscaldamento si realizza se si sta sciogliendo in una tazza di tè caldo e si sta godendo la sauna e l’acqua calda calda.
Gli elementi che rivelano la natura della natura sono abbelliti con pareti monotone.

avere una luce soffusa
Degno di nota la sosta ‘I gentilissimi’
Vista sul soggiorno con una struttura a finestre. È uno spazio in cui le differenze tra dentro e fuori diventano ambigue grazie alla connettività del ponte.
Un vecchio carcere di 50 anni, ben illuminato e con un’energia calda. L’atmosfera misteriosa e misteriosa che emanava da qui divenne ben presto l’elemento principale che determinò la concezione del personaggio. Il tetto, di colore arancione intenso, è stato trasformato in tonalità luminose di worm in tinta con il colore delle pareti esterne e l’interno è stato rifinito con una tavolozza di toni balsamici di bianco e legno.
Le luci e gli oggetti in nero abbinati a questo servono come punti di riferimento nello spazio. Utilizzando oggetti audacemente privi di colore, sono organizzati, ma sono anche espressivi, rivelando la loro presenza. Il Onhwaga è una struttura a forma di ㄷ comune nelle vecchie case coreane. Le vecchie piastrelle in mattoni rossi, abbinate alle pareti arrotondate per l’isolamento esterno, sono state lasciate con l’intenzione di conservare al meglio le tracce del tempo che la casa ha avuto.
Spazio camera da letto in cui l’idea di un effetto finestra con una piccola apertura è evidente.
Il soggiorno, che entra pieno di sole intorno ai vecchi alberi del cortile anteriore, è stato decorato per accogliere la luce e godersi il fascino degli spazi senza distinzione tra interno ed esterno. Il piccolo ponte del soggiorno interno, che sembra collegato all’esterno da un ampio ponte, è una parte che lo dimostra bene. La camera da letto si affaccia direttamente sul soggiorno. Grazie a questo, il sole del mattino e il verde del cortile portano alla camera da letto. La camera matrimoniale e la camera multipla evocano i ricordi del loft.
Gli altoparlanti di Ban’n Olousson sono stati messi in una stanza pranzante collegata con un piccolo soggiorno.
Lo spazio, progettato per essere un po’ più vicino al soffitto con un pavimento rialzato, voleva essere uno spazio autentico per leggere un libro, bere un tè, guardare un film o parlare di dorando tutta la notte. L’ampio spazio del bagno enfatizza il margine, eliminando drasticamente la vasca da bagno. L’area di pranzo ha considerato al massimo l’illuminazione della luce naturale e il design della luce, che utilizza luci indirette e pendenti, offre comfort sia di giorno che di notte.
L’edificio esterno, che occupava un lato del cortile, ha lasciato il tetto e demolito solo una parte delle mura, rendendolo uno spazio di Pagora come un rifugio. È un posto dove si può guarire ammirando il paesaggio del cortile. Al momento della progettazione, l’aspetto delle scale perverse sul tetto del bagno esterno era incantevole e piacevole da guardare intorno ai vasi e alle pietre fino alla fine.

incontrarsi a Seoul
La piccola Helsing ‘Tallo Seoul’
Un soggiorno decorato con poster e libri come Archivio Zona.
Camera da letto e zona di lavoro completata da legno e senza colori, il colore chiave del design nordico.
Come se avesse magicamente spostato la Casa Alba Alto di Helsinki, Tallo Seoul è entrata in un tranquillo vicolo all’interno della strada pedonale. Completata dalla ristrutturazione di una villa di 30 anni, offre uno scorcio dello stile di vita razionale e pratico dell’Europa settentrionale, con un tocco di stile sobrio di Alba Alto.
La struttura della casa non è molto danneggiata e ricorda anche le peculiarità ambientali della Finlandia, dove il sole è breve, suggerisce non solo un’esperienza di design per Alba Alto, ma anche un nuovo modo di vivere. Era una casa comune in cui le caratteristiche dell’antica architettura della Corea sono state riconosciute, e ha catturato in armonia lo spirito coreano e la cultura nordica.
In primo piano il soggiorno con mobili di design iconico di Alba Alto e il comfort aggiunto con le luci.
Lo spazio raccolto tra mobili e oggetti che hanno realizzato un minimalismo che rispecchia lo stile di vita pratico e senza fronzoli tipico del Nord Europa, è accogliente e confortevole. Il Nord Europa, dove le giornate sono molto corte, sfrutta l’illuminazione, considerando con attenzione l’illuminazione adeguata per la vita interiore. Con riferimento a questa cultura nordica, l’atmosfera calda e tranquilla, unica nel suo genere, è stata completata con particolare attenzione agli interni illuminati. I diversi spazi, caratterizzati da un basso livello di calpestio e dalla praticità, danno vita a sensazioni non convenzionali.
La sala espositiva, organizzata separatamente dalla sala, viene gestita come una sala pop-up di un giorno per una persona, in collaborazione con una vasta gamma di marchi nazionali e internazionali, che ben si sposano con il concetto di spazio. L’obiettivo è quello di offrire un’esperienza straordinaria per utilizzare e sperimentare prodotti di design direttamente in uno spazio limitato e sentire il respiro del marchio come un outfit. Questo spazio riflette la filosofia di Thalò Seoul, che spera di suscitare empatia con esperienze di valore durante il soggiorno.

massimizzare la bellezza della struttura
Uno spazio straordinario ‘la casa del visitatore’
Non sarebbe possibile proiettare la vita umana attraverso il paesaggio e la luce di una casa costruita sotto terra? Con le sue pareti in cemento, la vita che si insinua nelle linee e attraverso le nicchie del tetto accoglie una luce calda. È un orizzonte che si apre, più che contrastare il mare e il vento, permeando la terra e mostrando la volontà dell’umiltà di abbassarsi e di guardarli mirabilmente. La parte modificata, rispettando il terreno e la vegetazione intrinseca, è stata realizzata utilizzando il terreno restaurato con cura. La nicchia è semplicemente una proposta architettonica che dona tranquillità e relax anche ai vicini di passaggio e permette di distinguere gli orizzonti della natura e dell’ambiente circostante. La proposta 스카이어닝 di architettura, così parzialmente tagliata e mal posizionata, permeata lungo la complessa salita che possiede, si avvicina ancora di più alla comunione con la natura attraverso le sue nicchie. La forma del terreno qui non è solo complessa, come il paesaggio circostante, la strada da tè, ecc, ma anche il programma in termini di utilizzo è abbastanza complicato. Diversamente da questa struttura, l’interno della stanza è chiaro.
L’arredamento e gli oggetti d’arredo, rigorosamente selezionati in considerazione della posizione degli ospiti, sembrano nulla di speciale, ma sono degli ottimi collaboratori che completano un momento speciale. Un letto che si avvolge piacevolmente, un altoparlante per il tempo di ascoltare musica e un’emanazione di ingredienti naturali. La zona relax progettata dal fegato con una struttura a più strati è unica. Lo spazio a più piani, che sembra fluttuare nell’aria come se fosse contro una struttura architettonica che permeasse il terreno, ha una forma che permette di affacciarsi sul mare, godendo della bellezza di una struttura ironica e in comunione con la natura. Le semplici linee geometriche che si incontrano con la bellezza intrinseca del territorio, e il piacere della progettazione degli spazi fatta di fessure. Il luogo ideale dove il relax e la semplicità di guardare intorno a voi si realizzano: qui, all’orizzonte.

Una nicchia creata appositamente per vivere la vegetazione della natura così com’è, offre il piacere di vedere come un’installazione artistica.
L’estetica del Bium, il mare che passa.
con una calda accoglienza ‘Caruna’
Tutti possono entrare e rilassarsi e camminare per i vicoli del quartiere.
Una tale architettura che permette di andare e venire sulla spiaggia. costruzione semplice

Costruzione della città di Yul. Karuna significa misericordia in sanscrito.
Tutto. L’host vuole che questo sia un luogo di conforto e di guarigione.
Ladago rispetta il paesaggio e l’ambiente naturale tipico di questa regione.
Ho sperato di realizzarlo. la terra su cui si trova Caruna compra il villaggio.
La gente usava la scorciatoia che collegava la spiaggia al vicolo dietro.
Era terra. L’ufficio di architettura che ha costruito questo posto, l’impacco di legno, ha un diametro.
Il ruolo del vuoto usato per la strada è cambiato anche dopo che l’edificio è entrato.
È stato progettato per ricostruirlo in un corridoio pubblico.
Al piano terra, come se fosse collegato con i corridoi pubblici che attraversano l’edificio, si trova al primo piano.
Ho organizzato uno spazio comune. un caffè e musica per un caffè
Lo spazio per godere del castello e la cucina comune esclusiva per gli ospiti.
Li Lida. Più si sale più ci si trova di fronte a uno spazio privato.
Possono essere affittati. Il secondo o terzo piano è destinato agli ospiti e il quarto o cinque.
Il piano attico è lo spazio dell’ospite. essere vicino alla terra
Più è pubblico, più si sale al piano di sopra e più si sale al piano di sopra.
L’architettura è di tipo ibrido, in cui è garantita la zona privata.
Si può dire.

에 발행했습니다
Uncategorized(으)로 분류되었습니다

댓글 남기기

이메일 주소는 공개되지 않습니다. 필수 항목은 *(으)로 표시합니다